CANDIDATO AL PARLAMENTO

Vincenzo Campana

Età: 59 anni
Città: Modena
Provincia: Modena
Professione: Imprenditore

Sono Vincenzo Campana, nato il 7 settembre 1957 a Modena, città nella quale risiedo e lavoro. Ho due figlie di 26 e 22 anni, sono separato, una brutta separazione, senza averla voluto la qual cosa mi ha fortemente amareggiato in quanto davo è dò importanza fondamentale alla famiglia che vedo come la prima cellula del nostro essere Società. Cattolico praticante ma non solo per questo, credo che i valori come etica e moralità debbano costituire il patrimonio più importante del nostro essere anche se purtroppo, con il passare del tempo, constato sempre più che così non sempre è. Ho praticato judo con buoni risultati agonistici anche in campo interregionale e nazionale e tuttora mi piace quando posso fare attività fisica. Lo sci in particolare mi affascina perché abbina le bellezze naturali alla concentrazione necessaria per divertirsi in sicurezza. Dopo avere frequentato l’Istituto Tecnico Industriale con la specializzazione in metalmeccanica ha proseguito gli studi all’Università di Bologna alla Facoltà d’Ingegneria, corso di laurea in meccanica con indirizzo organizzativo. Proprio durante la preparazione della tesi, operativamente sviluppata presso una primaria Società di consulenza di Milano, ho iniziato ad approfondire gli aspetti della gestione orientata al TQM, alla centralità delle risorse umane, ed all’efficienza delle organizzazioni, Ho lavorato in aziende del settore metalmeccanico ed oleodinamico, ricoprendo diverse responsabilità sia di direzione operativa industriale sia organizzativa e gestionale fino ad essere membro del Comitato Executive di una primaria società, divenendo inoltre responsabile dell’area gestione risorse umane per quanto attiene la selezione, la formazione e sviluppo, i rapporti sindacali. Nel 1995 ho creato la mia Società al cui oggetto sociale vi è la consulenza di direzione, rivolta a primarie aziende Italiane, per alcune delle quali sono stato e sono responsabile, in ottica di temporary management, dell’area Sviluppo Organizzazione e Total Quality Management. Ho ricoperto il ruolo di presidente dell’ODV (Organismo di Vigilanza) ai sensi del D.LGS. 231/2001, in primarie aziende industriali. Già membro di un comitato direttivo di una importante Accademia Italiana sono stato socio fondatore di un’altra prestigiosa Associazione italiana delle Società di Consulenza che si occupava di Qualità, di miglioramento dei processi e dell’impatto ambientale. In tale associazione ho ricoperto il ruolo di Vicepresidente della Delegazione Centro Nord. Ho fatto parte di commissioni tecniche di valutazione della Camera di Commercio di Modena. Ho svolto docenza presso la Facoltà di Farmacia dell’Università di Bologna in corsi di formazione e specializzazione post-laurea. Autore di diversi articoli su rivista specializzate e quotidiani, sono inoltre stato relatore in Convegni organizzati dall’UNI, da Associazioni di Categoria, Camere di Commercio, Riviste, Enti fiera ed Organismi di Certificazione, per le quali ha sviluppato inoltre attività formativa. Mi piace impegnarmi nel sociale, ambito dove ho avuto modo di rapportarmi con associazioni di servizio e volontariato. Il comportamento che mi è caratteristico è orientato al “fare concretamente” per l’ottenimento degli obiettivi prefissati sia ne sociale sia nella sfera lavorativa e pur attento agli avvenimenti che scandiscono il nostro operare non mi sono mai occupato attivamente di politica anche perché se si riflette sul significato dato da Aristotele a questo termine (l’amministrazione delle “polis” alla quale tutti i cittadini partecipavano per il bene dell’intera comunità), è lapalissiano quanto l’interpretazione della “politica” è cambiato in modo inammissibile così che è diventata per molti il luogo non per il buon governo della società per il suo progredire e per distribuire benessere bensì il luogo per esercitare un proprio tornacontismo. Bene, questo, da persona con un forte senso della Patria, non mi è più sopportabile per cui, mantenendo l’orizzonte del fare, e visto lo statuto ed i principii del MOVIMENTO ITALIA NEL CUORE ho scelto d’impegnarmi attivamente per promuovere una gestione della cosa pubblica orientata alle capacità, all’onestà, in definitiva per contribuire a far tornare la politica come intesa d filosofo già citato.

Vincenzo Campana